Ti trovi in: Home » Notizie » In evidenza » Dal 1° gennaio 2017 Italia Lavoro S.p.A. diventa Anpal Servizi S.p.A.
 
IN EVIDENZA
Dal 1° gennaio 2017 Italia Lavoro S.p.A. diventa Anpal Servizi S.p.A.
December 19, 2016
  Maurizio del Conte, amministratore unico: “Non è solo un cambio di nome, è l’avvio della nuova rete dei servizi per il lavoro”

Dal 1° gennaio 2017 Italia Lavoro S.p.A. diventa Anpal Servizi S.p.A.. Il cambio di denominazione della società in house di Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) è sancito dal “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio” approvato in via definitiva dal Senato lo scorso 7 dicembre (art.1 comma 595).


Si completa così il disegno di trasformazione societaria iniziato a settembre con l’Anpal che subentrava nella proprietà delle azioni di Italia Lavoro S.p.A. con la contestuale decadenza del consiglio d’amministrazione e l’assunzione della pienezza di poteri dell’amministratore unico, Maurizio Del Conte, in quanto presidente di Anpal.


"La regia centrale sulla rete nazionale delle politiche attive del lavoro è determinante, negli anni Italia Lavoro ha sviluppato know how e un’importante azione di supporto anche alle regioni per lo sviluppo dell’occupazione, realizzando progetti anche attraverso la costruzione di una rete tra pubblico e privato a favore di coloro che cercano lavoro o devono ricollocarsi , contribuendo così a costruire quel cambiamento culturale che sottende all’intera riforma".


Conclude il presidente Anpal e amministratore unico di Italia Lavoro: "Anpal nelle sue articolazioni organizzative è oramai l’unico referente a livello nazionale per le politiche del lavoro, come dimostra il nuovo portale; l’assegno di ricollocazione parte con un’identità di metodo che testimonia che, oltre alla denominazione, quello che cambia è il passo per l’attuazione delle politiche attive per il lavoro. Le competenze e l'esperienza maturata negli anni da Italia Lavoro saranno valorizzate in Anpal Servizi, che diventerà il braccio operativo della Agenzia Nazionale".