Ti trovi in: Home » Notizie » In evidenza » Transizione istruzione formazione, Lavoro » Come fare autoimpresa creando una startup
 
Transizione istruzione formazione, Lavoro
Come fare autoimpresa creando una startup
December 16, 2016
FIxO  La visita di un gruppo di giovani Neet al Tecnopolo Tiburtino

Capire da vicino cos’è un incubatore d’impresa e come si crea una startup. Lo scorso 13 dicembre un gruppo di giovani Neet ha visitato il Tecnopolo Tiburtino nell’ambito dell’attività intensiva di accompagnamento al lavoro prevista dal contratto di collocazione della Regione Lazio.


L’appuntamento – organizzato dal programma FIxO – ha coinvolto studenti provenienti da undici scuole secondarie del territorio regionale. Durante la giornata, i ragazzi hanno innanzitutto avuto la possibilità di vedere dall’interno come funzionano le aziende Bio Pic (agricoltura biologica in casa e in città) e Capitks (soluzioni tecnologiche per la misura della cinematica). Entrambe si trovano all’interno dello Spazio Attivo Roma Tecnopolo - l’incubatore di Bic Lazio per la creazione e lo sviluppo di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico – e rappresentano esempi significativi di startup di successo.


I Neet hanno anche partecipato a un seminario mirato ad approfondire una serie di aspetti relativi in particolare all’autoimpresa, volto a far scoprire quali sono i servizi sul territorio a disposizione di chi vuole realizzare nuove aziende nel campo dell’high tech.


Sono intervenuti:


  • Angela Ciancia (Servizi e progetti per le imprese) che illustrerà la attività che il Tecnopolo Tiburtino svolge a favore di aziende, laboratori e incubatori per supportare la ricerca e l’innovazione
  • Roberto Giuliani – responsabile incubatore (Tech - ITech Incubator Manager) – che descriverà cos’è un incubatore e cosa significa creare una startup
  • Gianni Alessandroni – di Wise Robotics S.r.l.s., Treevoice S.r.l. – che spiegherà come si passa dall’incubatore alla startup, raccontando l’esperienza di un’azienda all’interno del Tecnopolo


Guarda le foto dell’evento: 1 - 2 - 3 - 4 - 5